Nuove strategie di comunicazione

Attenzione! Battaglione! C’è un’importante comunicazione!
27 settembre a Perugia conferenza stampa di presentazione…
Avrebbe usato queste parole ‘O Pazzariello per annunciare l’inizio della seconda edizione del PerSo?
Chi lo sa.
A me piace pensare di sì.

Per la cronaca:  fare ‘o pazzariello significava esercitare, a Napoli tra la fine del ‘700 e la prima metà del ‘900, un vero e proprio mestiere nel settore della comunicazione.

Chi praticava questo lavoro lo faceva per strada, impugnando in una mano un bastone dorato e nell’altra un fiasco di vino o altri prodotti di prima necessità (pane, pasta) che andava pubblicizzando per conto dell’osteria che lo aveva ingaggiato.

Vi consiglio di vedere l’interpretazione di Totò ne L’oro di Napoli, di Vittorio De Sica per godere dal fascino di questa singolare maschera.

Perché questo riferimento ad una delle figure più simpatiche che sia stata partorita dalle cultura partenopea?

Perché stavo immaginando come pubblicizzare al meglio il PerSo – il festival internazionale di cinema documentario sociale al quale ci siamo appassionati già da due anni.

E la fantasia ha preso il sopravvento. Ve lo immaginate Totò, con al seguito un gruppo di giovani intenti a strimpellare con putipù, scetavajasse e triccheballacche (strumenti della musica popolare dell’Italia meridionale ndr) che fa sapere in giro che il PerSo si svolgerà dal 2 al 8 ottobre 2016 a Perugia!

Pensate che bello… se fosse proprio Totò ad annunciare per strada che sono previste più di 70 proiezioni, divise in 5 categorie; che la giuria ufficiale sarà presieduta da Daniele Luchetti e composta da Antonietta De Lillo e Antonio Medici. Che sono previste masterclass, convegni e tante tante sorprese!

E soprattutto che tutte, ma proprio tutte le proiezioni saranno gratuite e si svolgeranno all’interno di alcuni dei cinema più resilienti di Perugia: PostModernissimo, Zenith, Méliès e Sant’Angelo.

Oggi gli strumenti sono cambiati ma l’obiettivo, in sostanza, è rimasto lo stesso: diffondere, comunicare, dire, informare.

Di sicuro non incontreremo ‘O Pazzariello in giro per la città ma potremo usufruire di uno strumento altrettanto valido per diffondere il programma del PerSo: la conferenza stampa.

Ebbene segnate in agenda questa data: martedì 27 settembre alle ore 11 nel salone di Apollo di Palazzo Penna – Perugia.

Oltre ai rappresentanti delle Istituzioni saranno presenti il direttore artistico del PerSo, Mario Balsamo e il responsabile progetti speciali della Fondazione La città del sole Onlus, Marco Casodi.

Che dire? Perché non diventare Pazzarielli un po’ tutti e annunciare ad amici, colleghi, vicini di casa, cugine, mamme e papà, al salumiere, al capo, alla nonna, al fidanzato o ai fidanzati che sta per iniziare il PerSo!

Con lo stesso entusiasmo di Totò e facendo un po’ di confusione diffondiamola questa bella notizia.

Sarà bello partecipare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...